Nella credenza popolare questo uovo era in realtà un uovo di basilisco, poiché era diverso più piccolo, più duro e di solito contenente solo albume, un albume denso e di vari colori, aprendolo si aveva la sensazione che contenesse un vero serpente.

nella foto possiamo notare le differenti misure e forme delle uova.

Il primo è un uovo che viene deposto ciclicamente; in questo caso le galline più rilassate e con un’ alimentazione corretta lo riproducono in maniera completa, in passato invece aveva l’albume.

Il secondo deriva da una razza di galline le Bionde piemontesi, le nostre più allevate ed amate.

Il terzo è un uovo di Marans una gallina di origine francese , famoso per essere naturalmente privo di salmonellosi

troverete foto e alcune curiosità cliccando sul questo link

https://www.nefacciamoditutticolori.it/bionda-piemontese/

https://www.nefacciamoditutticolori.it/marans/